IL POTERE DELLE CAMPANE TIBETANE

Dario Zimbaro
MAESTRO DI CAMPANE TIBETANE
GUARIRE CON LE
CAMPANE

TIBETANE
Negli ultim
i anni l’uso terapeutico delle campane tibetane è diventato sempre
più popolare in Occidente, grazie anche alla medicina convenzionale, che ne ha
riconosciuto il valore in situazioni di disagio psichico e FISICO.
Guarire con le campane: cerchiamo di conoscere a fondo l’antica tecnica di
guarigione basata su suono e vibrazione.
Se vengono fatte vibrare in un determinato modo, le campane tibetane
producono infatti un profondo rilassamento che permette di ritrovare la
sintonia con il naturale stato di salute e benessere. La loro azione si esplica a
livello sottile e attiva il processo di guarigione nelle cellule del corpo.
Gli effetti prodotti dal suono delle campane tibetane sono molteplici e vanno
dal sollievo in condizioni di stress all’attenuazione degli effetti collaterali della
chemioterapia, come pure la riduzione del dolore, della stanchezza e della
depressione.Si tratta di un nuovo, vecchio modo di profonda guarigione
È stato infatti provato che l’uso di questi strumenti permette di:
• Migliorare la memoria e la chiarezza mentale
• Accrescere energia e vitalità
• Dormire meglio
• Trovare sollievo dal dolore
• Raggiungere un più profondo stato di rilassamento
• Attivare la guarigione a livello cellulare
Tutto è energia.
La terapia con campane tibetane è un metodo antichissimo di rigenerazione.
Le prime campane tibetane furono prodotte da leghe di diversi metalli e
furono utilizzate già 6000 anni fa nell’estremo oriente. Le campane tibetane
sono un fenomeno sonoro misterioso, il quale fu scoperto dai “turisti
spirituali” nell’Himalaya e dopo l’invasione Cinese del Tibet raggiunse anche
l’Europa e gli Stati Uniti d’America.
Il suono delle campane tibetane e del gong armonizza e rilassa profondamente
sia la parte destra che la parte sinistra del cervello. Elimina la tensione a tutti i
livelli e stimola l’espulsione delle tossine dal corpo. Dopo la terapia le
emozioni sono calme e la mente schiarita, mentre le vibrazioni sonore hanno
un effetto prolungato sul corpo per parecchio tempo dopo essere state suonate
sul corpo.La campana tibetana è uno degli strumenti più potenti per terapie
sonore e vibrazionali. Sono chiamate anche “ciotole cantanti” (dall’inglese
“Tibetan singing bowls”) poiché il loro suono esotico risuona molto a lungo
dopo che sono state suonate.
3
Perché sono così speciali…
Le campane tibetane sono composte da una lega di metalli, la quale
solitamente contiene da cinque a sette metalli planetari (collegati ai pianeti
della nostra galassia): piombo (Saturno), stagno (Giove), ferro (Marte), rame
(Venera), mercurio (Mercurio), argento (Luna) e oro (Sole). La dimensione
delle campane e la percentuale dei metalli hanno un effetto sul tono, sulla
vibrazione e sulla qualità del suono prodotti dalla campana. Le campane si
differenziano anche per la loro forma e il loro aspetto e vengono utilizzate per
massaggi sonori in diversi modi e con diversi accessori. I più frequenti sono i
percussori o bastoncini di legno morbido, i quali si strofinano sul bordo della
campana. Oltre alle campane Tibetane esistono anche campane nepalesi,
Giapponesi, Bengalesi e campane di cristallo, le quali sono fatte di vetro! Dopo
la suonoterapia siamo nuovamente sintonizzati.
L’effetto del suono sul nostro corpo…
Senza dubbio il suono è uno dei media più potenti, poiché può portare lo
spirito umano in diversi stati di coscienza.
Oltre al loro uso tradizionale nella meditazione, le campane tibetane vengono
utilizzate per raggiungere un profondo relax, per rigenerare muscoli, alleviare
dolori articolari, muscolari, dolori legati alla sciatalgia, dolori del sistema
digestivo, in caso di mal di testa o emicrania, lesioni alla spina dorsale, dolori
nelle spalle, per stimolare la circolazione, per alleviare tensioni e blocchi
energetici, migliorare il flusso di energia ed espellere le tossine dal
corpo. Quando ci rilassiamo con i suoni delle campane tibetane o del gong,
4
migliora la nostra circolazione e si alleviano tensioni emotive e blocchi. Il
suono e le vibrazioni possono alleviare dolori mentali ed emotivi (mancanza di
autostima, preoccupazioni, paura, rabbia, ansia, depressione, insonnia). Le
campane tibetane e i suoni unici che producono vengono utilizzati per
normalizzare la pressione sanguinea, alleviare problemi legati all’asma,
rinnovare il funzionamento della ghiandola surrenale, aprire e bilanciare i
meridiani nel corpo e migliorare le risposte sinaptiche nel cervello. Aiutano
anche nel caso di bambini con disturbi iperattivi e stimolano il sistema
immunitario.
I suoni hanno effetto su tutti “campi”: il campo fisico, mentale e
spirituale.
L’effetto fisico delle vibrazioni sonore sul corpo:

  1. profondo relax e rigenerazione dei muscoli
  2. alleviano dolori articolari, muscolari, sciatici, del sistema digestivo, di mal
    di testa, emicrania, legati a lesioni della spina dorsale, dolori nelle spalle,
    stimolano la circolazione sanguinea
  3. stimolano la digestione
  4. migliorano il funzionamento sincronizzato di atomi, molecole, cellule,
    tessuti e organi
  5. migliorano il flusso di energia
  6. le tossine vengono espulse dal corpo
  7. rafforzano il sistema immunitario
    L’effetto mentale o emotivo:
  8. rilassano la mente, alleviano tensioni mentali/emotive e blocchi
  9. migliorano la concentrazione
  10. le sensazioni interiori si attivano e rilassano
  11. aumentano l’energia e la forza nella vita quotidiana
  12. eliminano dolori mentali/emotivi
  13. aumentano l’autostima, il potenziale creativo e produttivo
    L’effetto spirituale:
  14. danno una sensazione positiva verso se
  15. un maggiore equilibrio e armonia nella vita
  16. esperienze di beatitudine
  17. pulizia dei chakra (dei centri energetici e delle nadi – canali astrali)
  18. inserimento di una frequenza più alta nel proprio essere, la quale
    aumenta la vostra energia e il livello di vibrazione
  19. portano a una vibrazione d’amore più intensa e alta
    IL GONG POTENTE
    Nonostante tutti i benefici, il suono delle campane tibetane e del gong non
    sostituisce i classici metodi curativi, ma è solamente uno strumento per
    attivare l’intelligenza spirituale.
    Studi scientifici hanno provato che le campane tibetane producono delle onde
    particolari…
    Studi scientifici delle onde elettromagnetiche cerebrali hanno provato
    inconfutabilmente l’esistenza di onde riconoscibili legate a diversi stati di
    coscienza. È noto che il cervello nel suo stato normale, cioè nella coscienza
    giornaliera, produce onde beta. Le onde alfa sono presenti solo durante lo
    stato di meditazione e quando la coscienza è calma. Le onde theta sono tipiche
    del sonno leggero, mentre le onde delta sono presenti soltanto nel sonno
    profondo. Durante la registrazione delle onde prodotte dalle campane
    tibetane, si scoprirono schemi di ondulazione uguali alle onde alfa, le quali
    vengono prodotte dal cervello e risvegliano una sensazione di profondo relax.
    Il gong è lo strumento con l’energia più potente …
    6
    La suonoterapia è uno dei metodi più veloci ed efficaci per ristabilire l’armonia
    e rilassare. Ogni tipo di musica può essere terapeutico, tuttavia il gong è lo
    strumento con l’energia più forte. Da millenni il suono è adoperato per
    risvegliare stati profondi di coscienza, per espandere la coscienza ed eliminare
    squilibri energetici. L’antica terapia Cinese che utilizza i suoni e le vibrazioni
    del gong negli ultimi tempi è accessibile anche da noi.
    Il suono del gong vibra in unisono con le linee energetiche del corpo e le pone
    in equilibrio. Viene rilasciata l’energia kundalini (l’energia silente nel chakra
    della radice), la quale sale nel canale energetico centrale lungo la spina dorsale
    e può essere avvertita come un lieve formicolio nei muscoli oppure come un
    leggero disagio se ci sono blocchi lungo le linee energetiche. La terapia con il
    gong ha un effetto benefico anche su persone non udenti o persone con
    problemi di udito, le quali non possono sentire i suoni, ma percepiscono le
    vibrazioni.
    Sono strumenti molto potenti che, se messi in vibrazione in corrispondenza
    dei diversi centri energetici o chakra, hanno la straordinaria capacità di
    riequilibrare e riaccordare le disarmonie e gli squilibri dei corpi sottili e, di
    conseguenza, del corpo fisicoIl suono come vibrazione, onda, è quindi il mezzo
    migliore per far risuonare in armonia ogni nostra cellula. Le energie sottili
    possono quindi collocarsi in un chakra o centro energetico o ganglio come in
    un punto di agopuntura o un punto marma ayurvedico ma, allo stesso tempo,
    pensandole appunto come campi morfogenetici, possono essere non
    localizzate, non avere posizione spazio temporale e quindi trattate, attraverso
    le frequenze, in base alle necessità operative.

LE CAMPANE TIBETANE DI GURIGIONE VENGONO POSTE SUI 5 CHAKRA DEL PAZIENTE, CHE DOPO POCHI MINUTI CADE IN UN SON NO PROFONDO E RISTORATORE MENTRE LE CAMPANE LAVORANO

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email